Home / Wordpress Tutorial / Trasferire un sito wordpress senza problemi e senza plugin

Trasferire un sito wordpress senza problemi e senza plugin

Trasferire un sito wordpress senza problemi e senza plugin

Stai per trasferire un un sito wordpress?

Vuoi cambiare il tuo hosting perché è poco performante o semplicemente devi provare una nuova installazione in locale?

Con questa guida ti mostrerò la procedura di trasferimento di un sito WordPress in 3 passaggi senza plugin e senza problemi.

I meno esperti, invece, possono trasferire (grazie al miglior plugin) automaticamente il loro sito WordPress da un provider ad un altro, seguendo questo tutorial>>>

Per cambiare il tuo vecchio hosting, ti suggerisco di leggere questo post>> oppure quest’altro>>>

Attenzione: le modifiche al database possono portare alla perdita di dati se compiute in maniera errata, prima di procedere assicurati di avere una copia di backup aggiornata del tuo sito web.

PROCEDURA TRASFERIMENTO SITO WORDPRESS 3 PASSAGGI

L’Infografica e i passaggi fondamentali per trasferire WordPress

Per la gioia dei miei lettori, ho riassunto graficamente la procedura di trasferimento:

InfograficaTrasferireWordPress
Crea una nuova cartella sul tuo desktop per salvare tutti i file del sito che devi trasferire.

a) Tramite FTP accedi al sito che devi trasferire: copia tutti i file presenti sul server all’interno della nuova cartella che hai creato sul Desktop.

b) Tramite PhpMyAdmin accedi al database del sito che devi trasferire, clicca prima sul nome del database che contiene i dati del tuo sito, poi su Esporta.

c) Adesso, si aprirà una nuova pagina: in basso metti la spunta su SALVA CON NOME e clicca su ESEGUI. Si creerà un file con estensione SQL. Salvalo nella nuova cartella creata sul desktop.

PhpMyAdminper esportare il database.
TrasferireWordPress_1
Se cambi Url? Questo passaggio è necessario solo se cambi l’url del tuo Sito Web.
cambiareurlSe, invece, stai semplicemente esportando il sito da un server all’altro, ma l’indirizzo del sito non cambia, non hai la necessità di seguire questo punto e puoi, quindi, passare, al punto 2 (Copia files nuovo sito).

Altrimenti, se devi cambiare url, apri il file SQL precedentemente creato con Notepad. Una volta aperto, premi CTRL+F e scrivi in TROVA l’indirizzo del vecchio sito, mentre in SOSTITUISCI l’indirizzo del nuovo.
Se, ad esempio, il vecchio sito che devi esportare ha come indirizzo http://www.vecchiosito.it , mentre il nuovo indirizzo è http://www.nuovosito.it , inserisci in TROVA il vecchio indirizzo, e in sostituisci il nuovo, e premi SOSTITUISCI TUTTO.

E’ importante che inserisci per intero gli indirizzi, comprensivi di http://

Ora, passa al punto 2 (Copia files nuovo sito).

Innanzitutto, crea un nuovo file robots.txt nella root del nuovo dominio contenente il seguente testo:
User-agent: *
Disallow: /
In questo modo, ti assicuri che i motori di ricerca non accedano al sito prima del trasferimento.
In questo passaggio devi avere con te le credenziali di accesso al nuovo server e al Database del nuovo server che ospiterà il tuo sito.
Apri la cartella che hai creato sul Desktop, contenente i dati presenti sul vecchio server e apri il file wp-config.php: inserisci, quindi, le nuove credenziali che ti ha fornito il provider.
modifica_wp_config

A questo punto, trasferisci tutti i dati della cartella sul nuovo server.

Tramite PhpMyAdmin accedi al database del nuovo sito e vai sul nuovo Database SQL, seleziona il database che hai dichiarato nel file wp-config.php di cui sopra, quindi clicca su IMPORTA ed importa il file SQL che hai creato in precedenza (quello che hai salvato nella nuova cartella sul desktop).

PhpMyAdminper importare il database.
esportadb

Rimuovi, dopo l’importazione del db, il file robots.txt (creato in precedenza) e/o sostituiscilo con quello che intendi utilizzare.

Ricordati, al termine di questi tre passaggi, di:

  • aggiornare le impostazioni dei permalink in questo percorso Bacheca WordPress > Impostazioni > Permalink > Aggiorna;
  • rigenerare, se necessario, le immagini tramite il plugin Regenerate Thumbnails;

Con questa procedura, finalmente, è stato possibile trasferire il vecchio sito sul nuovo server, senza errori e, soprattutto, senza aver utilizzato nessun plugin di wordpress..

 

Approfondimenti

Non riesci ad importare il nuovo database sul nuovo server?

Ti suggerisco 2 soluzioni.

Hai ricevuto, dopo l’importazione del database questo errore?

Non sono stati ricevuti dati da importare. O non è stato indicato alcun nome file, oppure è stato superata la dimensione massima consentita nella configurazione di PHP per l’upload di un file. Vedi FAQ 1.16

Ecco le 2 soluzioni.

soluzione n. 1

soluzione n. 1

bigdump-header-web

Devi utilizzare una piccolissima utility in php, chiamata Bigdump.php.

Scarica bigdump.zip

Tanti già la conosceranno, ma tanti inesperti come me forse no, per cui ritengo di farti una cosa gradita nel segnalartela.

Bigdump.php è un piccolissimo file di 34Kb ed è distribuito in formato Zip. Utilizzarlo è semplicissimo. Per l’ utilizzo (sia in locale che in remoto) segui questi passi:

  • crea la cartella dump sotto la cartella principale del tuo sito (locale o remoto)
  • estrai nella cartella dump appena creata il contenuto del file zippato appena scaricato (il file Bigdump.zip contiene appunto il nostro bigdump.php)
  • copia, sempre nella cartella dump, il backup del database da importare in formato .sql
  • edita, configurandolo al tuo scopo, il file bigdump.php, ed inserisci le informazioni di configurazione del tuo database come nell’esempio che vedi sotto:

$db_server   = ‘localhost’;
$db_name    = ‘nomedeldatabase’;
$db_username = ‘userdeldatabase’;
$db_password = ‘passworddeldatabase’;

Adesso, esegui bigdump.php con un web browser:

in locale: localhost/dir_principale_installazione_locale/dump/bigdump.php.

in remoto: http://miosito.it/dump/bigdump.php.


soluzione n. 2

soluzione n. 2

Valida per sito locale creato con XAMPP.

XAMPP

Apri il file php.ini (locale) che trovate in XAMPP\php\php.ini, e sostituisci (se non sono presenti, aggiungili) i valori di upload_max_filesize, memory_limit e post_max_size con:

upload_max_filesize = 128M
memory_limit = 128M
post_max_size = 128M.

Hai trasferito un sito WordPress su un nuovo dominio ma non vuoi perdere né traffico né posizionamento degli articoli su Google?

Usa un Redirect 301.

Aggiungi nel file .htaccess del vecchio dominio, questo codice:

RewriteEngine on

RewriteRule ^(.*)$ http://www.nuovosito.com/$1 [R=301,L]


oppure questo:

Redirect 301 /blog/ http://www.nuovosito.com/

Ricordati di sostituire nuovosito.com, con il nome del tuo nuovo dominio.

In questo modo, un utente che clicca sul link ad un articolo del blog del vecchio sito, verrà reindirizzato automaticamente allo stesso articolo, ma sul nuovo dominio.

Per qualsiasi problema, utilizza i commenti di questo tutorial ed insieme proveremo a cercare una possibile soluzione.

Unisciti alla mia Squadra!
  Unisciti alla Squadra

Vuoi conoscere tutti i segreti di un blog di successo?

Completa i campi per ottenere il mio report PDF e l’accesso ai vantaggi riservati agli iscritti..
Entra in Squadra!

Aspetta! C'è dell'altro!

Sicurezza WordPress: difendi il tuo blog dagli hacker e dai ladri

Sicurezza Wordpress: ecco le linee guida per evitare problemi di sicurezza sul tuo sito web. Proteggi il tuo blog dagli hacker e dai ladri!



 
.


 
Report PDF e tante Risorse Premium!
ISCRIVITI

Leggi la Privacy Policy
Unisciti alla mia Squadra!
  Unisciti alla Squadra

Vuoi conoscere tutti i segreti di un blog di successo?

Completa i campi per ottenere il mio report PDF e l’accesso ai vantaggi riservati agli iscritti..
Entra in Squadra!
Iscriviti alla mia NewsLetter!
Completa i campi per ottenere il mio report PDF e l’accesso ai vantaggi riservati agli iscritti
Entra in squadra
Tranquillo, anche io odio lo spam!
Leggi la Privacy Policy!

ANNUNCIO PERFETTO

Ottieni traffico mirato e targhettizzato
SCARICA
* + BONUS PDF "StartHereBlog"

ENTRA NELLA MIA SQUADRA

Report PDF + Risorse Premium Free
Entra in squadra